HOME

Miglior Coppa (di testa) delle Marche 2016

In 2016 S.Andrea di S., S.Andrea di S. on 21 gennaio 2016 at 01:14

VIII Edizione Miglior Coppa di testa delle Marche

La giuria composta dai delegati AIS della Regione Marche si è riunita sabato 16 gennaio 2016 a Sant’Andrea di Suasa (Mondavio – PU) in occasione de La Festa del Nino  per decretare la Miglior Coppa di testa delle Marche.

La giuria, dopo aver degustato in modo anonimo i salumi, ha stilato la seguente classifica per i migliori produttori marchigiani di Coppa di testa:

1° classificata: AZIENDA POLINI ANDREA (norcino Polini Luana) di Massignano (AP)
2° classificata: Azienda Fratelli Bartoli (norcino Bartoli Fabio) di Barbara (AN)
3° classificata: Azienda Tutto Carne fratelli Galli (norcino Galli Stefano) Fermignano (PU)

A pari merito si sono classificate le coppe delle aziende Canestrari Danilo (Fano – PU), Fattoria biologica Scibe (Grottamare – FM), Giangiacomi Giampaolo (Falconara – AN), Pocolognoli Renato (Fabriano – AN).

coppeditesta

La giuria ha inoltre premiato per il Miglior vino in abbinamento con la Coppa di testa:

Marche IGT Rosato “Stain”
 AZIENDA AGRICOLA TENUTA MATTEI di Maiolati Spontini (AN).

A pari merito si sono classificati i vini:
Colli Maceratesi D.O.C. Ribona (Azienda Fontezoppa – Civitanova Marche (MC)), Marche bianco I.G.P. Bellaluce (Azienda Savelli di Sant’Andrea di Suasa (PU)), Marche bianco I.G.T. Bellantonio (Azienda Tenuta Santi Giacomo e Filippo – Urbino (PU)), Marche rosso I.G.P. Le caramelle (Azienda Veneranda Vite – Montemarciano (AN)), Spumante Metodo classico Méroe (Azienda Spinelli – Castignano (AP)).

Edizioni precedenti

MAIALOTECA 2016

In 2016 S.Andrea di S., S.Andrea di S. on 15 gennaio 2016 at 19:00

LA FESTA DEL NINO
SANT’ANDREA DI SUASA (MONDAVIO – PU)

DA VENERDI’ 15 GENNAIO 2016

H-Nino

MAIALOTECA 2016
IO NINO Street Food

H-Nino (Hamburger del Nino)

PaNino Inpolpettato: Baguette salata con polpette di carne (maiale e manzo), salsa di pomodoro, grana, rucola

PaNino CapoBirra: Panino ai 5 Cereali con carne di maiale sfilacciata cotta a bassa temperatura con birra Guinness, cipolle caramellate al balsamico, gorgonzola e mela verde

Vellutata di Cavolfiore e Patate: Vellutata servita calda al bicchiere con dadini di pane, pancetta abbrustolita, olio e pepe

Crema di Lenticchie e Carote: Vellutata servita calda al bicchiere con dadini di pane, lamelle di mandorle, olio e pepe

Amarcord

Clip

Gli amici dello zio Pecos Live

In 2016 S.Andrea di S., S.Andrea di S. on 14 gennaio 2016 at 00:42

LA FESTA DEL NINO
SANT’ANDREA DI SUASA (MONDAVIO – PU)

VENERDI’ 15 GENNAIO 2016 – ORE 22:00

gliamiciziopecos

GLI AMICI DELLO ZIO PECOS LIVE

 

Biografia da
http://www.gliamicidelloziopecos.it/

Il nome del gruppo nasce ispirandosi a una puntata della serie ” Tom&Jerry”, dove lo zio di Jerry (lo Zio Pecos) è un bravo chitarrista acustico e  simpatico.

Grazie alle loro idee originali, dove riproducono il pensiero della società moderna mescolando più generi musicali (dal Pop al Rock’ n Roll, dallo Swing al Country, dal  Cautatoriale alla Commerciale), ottengono uno stile unico, lo stile Pecos. Una particolarità di questa band infatti è la capacità di adattarsi a moltissime situazioni (feste di matrimonio, concerti teatrali, piazze, serate goliardiche, ecc.).

Riescono con la loro esperienza e conoscenza musicale a creare fantastici medley di brani commerciali, ricercati e ironici, facendo ballare per ore. E’ una band che ama divertirsi e per questo diverte e appassiona. Durante i loro spettacoli propongono e rielaborano anche proprie composizioni allacciandole a brani di artisti, loro fonte d’ispirazione, come L. Battisti, F. De Gregori, L. Dalla, F. De André, P. Conte e molti altri.

Anche se suonano insieme da sempre, da quando erano adolescenti e questo spiega il loro affiatamento e il loro saper stare sul palco, sono in attivo ufficialmente dal 2007 con i loro due dischi “Tribù”, “Oppure No” e il nuovo singolo “Donna Bomba”, disponibile su tutte le piattaforme online come iTunes, Google Play e Spotify. Sono una realtà maturata e confermata che si è ritagliata oramai il suo spazio nella vetrina nazionale del mondo musicale.

“Una perfetta fusione di cuore e anima mescolati con una sapiente rara unicità stilistica…” così scrive la commissione del “Centro studi Franco Enriquez” che nel 2010 consegna loro il premio “Franco Enriquez – sezione musica live”.